ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI LIVORNO

 
  ORDINE DEI FARMACISTI
  INFO
  UTILITA'
  AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
 


Dettaglio News:.

2/11/2018
News: Sacchetti compostabili, controllare conformità e correttezza delle diciture
Sacchetti compostabili, controllare conformità e correttezza delle diciture A distanza di alcuni mesi dalle novità introdotte nell'uso dei sacchetti di plastica per ridurne la commercializzazione, Assobioplastiche, associazione che raccoglie i produttori dei manufatti in bioplastica informa che il comparto sconta ancora la presenza sul mercato di prodotti con dichiarazioni non rispondenti a quanto dichiarato nelle certificazioni di conformità. Le farmacie, al fine di "evitare l'acquisto di materiale che potrebbe rivelarsi non conforme ai requisiti vigenti, sono invitate a chiedere ai propri fornitori l'assicurazione scritta che i prodotti ordinati siano conformi a quanto disposto dalla vigente normativa". È quanto suggerisce una circolare di Federfarma dopo avere incontrato i vertici di Assobioplastiche che hanno fatto sapere che il sistema industriale dei produttori dei manufatti in bioplastica, "sconta ancora la presenza sul mercato di prodotti con dichiarazioni mendaci e non rispondenti a quanto dichiarato nelle certificazioni di conformità". Oltre a richiedere l'assicurazione di conformità, si può eseguire un "controllo sulla rispondenza delle buste biodegradabili e compostabili, proposte dai diversi fornitori o già acquistate, con i requisiti normativi vigenti" per verificare che riportino le diciture corrette che "devono essere presenti sulle buste e quelle che non possono essere utilizzate, oltre alla riproduzione dei marchi/loghi degli organismi certificatori accreditati che attestano l'ottenimento della certificazione della biodegradabilità e della compostabilità". La Legge 3 agosto 2017 n. 123, ricorda Federfarma, "intende raggiungere finalità di tutela della salute e dell'ambiente attraverso la riduzione della commercializzazione delle borse di plastica" e che "le borse in bio-plastica, comunemente accettate dalla clientela nell'ambito dell'attività di farmacia che riportano almeno una delle certificazioni di biodegradabilità e compostabilità offerte dal mercato, possono validamente essere ri-utilizzate per la raccolta differenziata della frazione organica e, pertanto, essere un utile strumento per la produzione di fertilizzanti e ridurre così impatti complessivi sull'ambiente". La commercializzazione di borse di plastica per il trasporto che non corrispondono alle caratteristiche previste dalla norma è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da 2.500 euro a 25.000 euro. La sanzione è aumentata fino al quadruplo del massimo (100.000 euro) se la violazione del divieto riguarda quantità ingenti di sacchi per l'asporto o un valore della merce superiore al 10% del fatturato del trasgressore, nonché nel caso di utilizzo sulle borse di diciture o altri mezzi elusivi degli obblighi previsti dalla normativa. All'accertamento delle violazioni provvede, d'ufficio o su denuncia, la polizia amministrativa. Fonte: Farmacista33

La redazione dell'Ordine dei Farmacisti di Livorno non presta alcuna opera di lavoro redazionale sulla pubblicazione dei links e degli articoli declinando ogni responsabilità per i contenuti in essi presenti.
Visualizza l'Archivio News
 
User:
Psw: 
 
ordine dei farmacisti di livorno

Orario Segreteria:

Lunedi
11:30 - 13:30

Martedi
11:30 - 13:30

Mercoledi
11:30 - 13:30

Giovedi
11:30 - 13:30

Venerdi
11:30 - 13:30

Sabato CHIUSO

Numeri Utili:

Tel: 0586899063
Fax: 0586205841

 

Follows us on :.     
 
Copyright (c) 2010-2011 Ordine dei Farmacisti della Provincia di Livorno Partita IVA 80002120493