ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI LIVORNO

 
  ORDINE DEI FARMACISTI
  INFO
  UTILITA'
  AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
 


Dettaglio News:.

17/3/2015
News: Disoccupazione, Attolico (Fiafant): jobs act peggiora una situazione già dura per i non titolari
Un contratto scaduto, una situazione di precariato che si esplicita soprattutto attraverso il ricorso al lavoro a chiamata e alla partita iva e condizioni di lavoro che vengono peggiorate dal Jobs Act. È questa la situazione denunciata da Anna Attolico, presidente Fiafant, che spiega: «ll Jobs act ha di fatto peggiorato una situazione resa già difficile dalla crisi. Innanzitutto, se ha chiarito la posizione dei precari che avevano contratti a progetto, non ha di fatto preso in grande considerazione quel precariato fatto di lavoratori a chiamata e delle partite iva, situazioni che interessano maggiormente i collaboratori di farmacia. Inoltre se è vero che le tutele dell'articolo 18 non interessavano già prima, nella maggior parte dei casi, i collaboratori di farmacia, date le piccole dimensioni in media delle farmacie, il provvedimento ha facilitato il licenziamento per procedimenti disciplinari facendo venire meno nei fatti il sistema a step, di successivi richiami». Con l'effetto che «viene a decadere la proporzionalità fra atto illecito del lavoratore e provvedimento disciplinare e ne risentirà la possibilità del lavoratore di chiedere l'indennizzo in caso di licenziamento immotivato». Va detto poi che il jobs act riduce di fatto «la possibilità per i sindacati, nella discussione tra le parti, di definire regole e equilibri in gioco, permettendo di tentare di strappare alla controparte le massime tutele possibili a carattere solidale per tutti i lavoratori, anche quelli meno garantiti dalle leggi». Per tutto questo «riteniamo che i farmacisti non titolari saranno pesantemente penalizzati, sempre più ricattabili e con un Contratto non più rivisto dal 2009 nella parte normativa e da novembre 2011 nella parte economica. Ci auguriamo certamente che le farmacie possano essere invogliate dalle misure sulla contribuzione a stabilizzare qualche posizione, ma ci rendiamo conto che non è un periodo facile per nessuno». Mentre «i farmacisti dipendenti di farmacia avrebbero avuto bisogno di una norma che rinforzasse il ruolo del Contratto Nazionale, unica tutela solidaristica in un mondo così parcellizzato da rendere i lavoratori, quasi sempre, deboli e soli nei confronti del titolare della farmacia». Francesca Giani Fonte: Farmacista33

La redazione dell'Ordine dei Farmacisti di Livorno non presta alcuna opera di lavoro redazionale sulla pubblicazione dei links e degli articoli declinando ogni responsabilità per i contenuti in essi presenti.
Visualizza l'Archivio News
 
User:
Psw: 
 
ordine dei farmacisti di livorno

Orario Segreteria:

Lunedi
11:30 - 13:30

Martedi
11:30 - 13:30

Mercoledi
11:30 - 13:30

Giovedi
11:30 - 13:30

Venerdi
11:30 - 13:30

Sabato CHIUSO

Numeri Utili:

Tel: 0586899063
Fax: 0586205841

 

Follows us on :.     
 
Copyright (c) 2010-2011 Ordine dei Farmacisti della Provincia di Livorno Partita IVA 80002120493