ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI LIVORNO

 
  ORDINE DEI FARMACISTI
  INFO
  UTILITA'
  AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
 


Dettaglio News:.

3/11/2014
News: Istat, disoccupazione record: per i farmacisti una medaglia a due facce
La disoccupazione in Italia nel mese di settembre ha raggiunto livelli record salendo al 12,6%, in aumento di 0,1% punti sia rispetto ad agosto che a settembre 2013. Lo comunica l'Istat sulla base dei dati provvisori, sottolineando come si tratti del numero di persone senza lavoro più alto dall'inizio delle serie storiche, ossia dal 2004. E per i farmacisti qual è la situazione? I dati Istat, peraltro solo provvisori, non entrano nel merito delle singole categorie ma la situazione si presenta diversa a seconda del punto di osservazione. Se, infatti, i titolari continuano a ribadire la sostanziale tenuta del mercato occupazionale, i dipendenti sottolineano come la situazione sia molto preoccupante e in alcuni casi sfugga alle statistiche. Da questo punto di vista è emblematico il bilancio sociale delle farmacie presentato a Farmadays, la convention organizzata a Verona da Utifar. Tra i molti dati presentati in quell'occasione, infatti, spicca un passaggio sull'occupazione nel quale si sottolinea come «nonostante la crisi, come in tutte le piccole imprese, l'occupazione nelle farmacie ha tenuto e il numero degli addetti è stato complessivamente mantenuto». Un dato letto con soddisfazione, in quel contesto, da Annarosa Racca, presidente di Federfarma, che ha evidenziato come «le farmacie hanno salvato il futuro ai giovani, riuscendo ad arginare l'ingresso del capitale delle multinazionali in farmacia. Inoltre» ha detto Racca «non abbiamo licenziato». Di tutt'altro tenore la valutazione del presidente di Conasfa Silvera Ballerini. «Il mercato occupazionale non tiene» precisa Ballerini. «Il problema c'è anche se è difficile quantificare e dare le percentuali esatte. Anche perché» continua «oltre al dato sulla disoccupazione esiste tutta una serie di rapporti lavorativi brevi o precari che non vengono calcolati, ma che di fatto rappresentano una disoccupazione velata. Penso all'apprendistato, agli stage o ai contratti atipici. Sono molti i colleghi che ci contattano per dare l'allarme ed è per questo che lo sforzo adesso dovrebbe essere teso a trovare sbocchi occupazionali alternativi. In farmacia» conclude il presidente Conasfa «è sempre più difficile trovare lavoro». Marco Malagutti Fonte: Farmacista33

La redazione dell'Ordine dei Farmacisti di Livorno non presta alcuna opera di lavoro redazionale sulla pubblicazione dei links e degli articoli declinando ogni responsabilità per i contenuti in essi presenti.
Visualizza l'Archivio News
 
User:
Psw: 
 
ordine dei farmacisti di livorno

Orario Segreteria:

Lunedi
11:30 - 13:30

Martedi
11:30 - 13:30

Mercoledi
11:30 - 13:30

Giovedi
11:30 - 13:30

Venerdi
11:30 - 13:30

Sabato CHIUSO

Numeri Utili:

Tel: 0586899063
Fax: 0586205841

 

Follows us on :.     
 
Copyright (c) 2010-2011 Ordine dei Farmacisti della Provincia di Livorno Partita IVA 80002120493